intestazione

ARCHIVIO

 

BIOGRAFIE: Giorgio Barberio Corsetti

Giorgio Barberio Corsetti si è diplomato all'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico con un saggio di regia su Nietzsche e Laforgue, La Gaia Scienza, che darà il nome alla prima compagnia da lui fondata nel 1976 e che scioglierà nel 1984 per dar vita ad nuovo gruppo che porta il suo nome. La Compagnia Teatrale di Giorgio Barberio Corsetti assume nel 2001 la denominazione di Fattore K.
La sperimentazione dell'uso del video nella drammaturgia teatrale è uno dei tratti caratteristici del teatro di Giorgio Barberio Corsetti che si ritrova come segno fondante di molti suoi spettacoli come La camera astratta del 1987 realizzato con Studio Azzurro di Milano. Altro tratto dominante della sua biografia artistica è la rilettura e la riscrittura teatrale delle opere di Kafka iniziata nel 1985 con Descrizione di una battaglia a cui fanno seguito America (1992), Il Castello (al Théâtre National de Bretagne,1995), Il Processo (1998). Si ricordano inoltre Faust e Mefistofele (1995); L'Histoire du Soldat, un inedito di Pier Paolo Pasolini realizzato con Mario Martone e Gigi Dall'Aglio e presentato al Festival d'Avignone (1995), La nascita della tragedia, un notturno, spettacolo itinerante nel quartiere multietnico dell'Esquilino di Roma (1996); Il corpo è una folla spaventata da Majakovsky (1996) e Notte (1997).
Nel 1997 Barberio Corsetti realizza il suo primo spettacolo in Portogallo al Teatro Nacional S. Joao di Oporto, I giganti della Montagna di Pirandello cui seguirà, nel 1999, la regia di Barcas, un testo classico dello scrittore portoghese Jill Vicente. È del 1998 il già citato Processo (premio Ubu 1999) che segna l'inizio di una collaborazione tra Barberio Corsetti e il Teatro stabile dell'Umbria che porterà alla realizzazione, nel 1999, di La Tempesta di Shakespeare, anch'esso presentato al Festival d'Avignone. Nel 2000 realizza a Roma, nell'ambito delle manifestazioni dedicate al Giubileo, una nuova creazione, Graal, ispirato ai testi di Chrétien de Troyes e Wolfram Von Eschenbach.
Dall'inizio del 1999 è stato direttore artistico del Settore Teatro della Biennale di Venezia, giunta quest'anno alla sua quarta edizione, dove ha debuttato nel mese di Luglio 2001 il suo ultimo lavoro Woyzeck di Georg Büchner. Nel maggio del 2002 debutta con la regia del Don Giovanni di Molière al Thèatre National de Strasbourg e a settembre dello stesso anno debutta alla Biennale di Venezia con Le Metamorfosi da Ovidio con gli attori della compagnia Fattore K. e gli artisti della compagnia Les Colporteurs. A luglio 2003 debutta all'Ortigia festival di Siracusa con Animali, uomini e dei, secondo spettacolo ispirato alle Metamorfosi di Ovidio: una creazione per l'area archeologica dell'Orecchio di Dionisio che sarà successivamente presentata a Roma, nella cornice di Villa Borghese, per la seconda edizione del Festival Metamorfosi. Ad ottobre debutta al Romaeuropafestival 2003 con Iniziali BCGLF: una creazione condivisa con Giovanni Lindo Ferretti.
Il suo incontro con l'opera è del 1999 quando dirige al Teatro La Fenice di Venezia Maria di Rohan di Donizetti a cui fa seguito, l'anno successivo, un dittico realizzato al Teatro Massimo di Palermo, La voce umana di Poulenc/Cocteau e Erwartung di Schönberg. Nel maggio del 2001 realizza per il Teatro Vittorio Emanuele di Messina La Bohème e nell'estate dello stesso anno realizza per il Festival Pergolesi-Spontini di Jesi le due operà-comique Julie e Milton di G. Spontini. Nell'ottobre 2002 mette in scena per il Gran Teatro La Fenice di Venezia Medea di A. Guarnieri. Debutta al Maggio Musicale Fiorentino a febbraio 2003 con Il letto della storia di Fabio Vacchi.


PRODUZIONI RELATIVE:

INIZIALI: BCGLF INIZIALI: BCGLF (2003) Una produzione ERT di Giovanni Lindo Ferretti e Giorgio Barberio Corsetti

regia Giorgio Barberio Corsetti

testi Giovanni Lindo Ferretti

NEGLI ANNI

BIOGRAFIE

NUOVO SITO

Clicca qui per accedere al nuovo sito di Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Emilia Romagna Teatro Fondazione, Modena
realizzazione sito internet Web and More S.r.l.